Il convegno

Il 22 novembre l’incontro promosso dallo studio Pernigotto e Bper Banca

BRESCIA. «Non si può fare impresa senza finanza e non si può fare finanza senza impresa. I bresciani sono bravissimi nella prima, meno propensi ad avvicinarsi alla seconda». Parola di Enrico Pernigotto, dello studio di consulenza tributaria e societaria Pernigotto & associati. E proprio per illustrare il mondo finanziario agli industriali del nostro territorio nasce l’idea del convegno «Evoluzione della finanza nell’impresa», che si terrà il prossimo 22 novembre al Museo delle Mille Miglia dalle 17 alle 19. La serata, grazie alla collaborazione con Bper Banca, prevede la partecipazione di diversi esperti in tema di banca e borse: dopo i saluti di Pernigotto e di Giancarlo Guazzini, responsabile della direzione territoriale Lombardia Triveneto Bper Banca, si entrerà nel vivo del dibattito con gli interventi di Fabio Jeran e Massimo Palumbo, di Bper Banca, che parleranno di come pianificare e finanziare la crescita dell’impresa attraverso la predisposizione del business plan e il reperimento delle risorse di debito ed equity. La discussione continuerà con il contributo del responsabile Investment banking Bper Banca Stefano Taioli su quando e come andare in Borsa; a seguire, parola all’avvocato Luigi Scrosati che analizzerà i costi e i benefici dell’accesso ai mercati dei capitali. Si parlerà anche di rapporto banca-impresa: «Nei prossimi anni – ha detto Pernigotto – non solo il denaro costerà sempre di più, ma sarà anche più difficile da ottenere»